fbpx
LaptopLifeStyle

Recensione Carta Prepagata YAP

Carta Prepagata YAP
CCaFoto di TheDigitalWay da Pixabay

Indice

Presentazione

Benvenuto caro lettore in questo nuovo post. Oggi ti presento YAP, una carta prepagata richiedibile online, tra le migliori in circolazione. La piattaforma ad essa associata è per certi versi simile ad N26 della quale abbiamo parlato in un articolo dedicato tuttavia, presenta alcune differenze sostanziali.

Caratteristiche e Funzionamento

Ma entriamo nel dettaglio e cerchiamo di capire punti di forza e funzionamento di questa fantastica carta.

Punti di forza di YAP

  • Carta virtuale gratuita e senza vincoli
  • Commissioni assenti su qualsiasi operazione di deposito (ad esclusione della ricarica presso Bar e Sisal Point)
  • Molti contest ed iniziative ricche di premi
  • Semplicità d’uso ed essenzialità del servizio

Modalità di Ricarica

  • Bonifico da un altro conto corrente
  • Ricarica istantanea attraverso carta prepagata o di debito
  • Ricarica presso Sisal Point e Bar (prevede 2,50€ di commissione )

A differenza di N26, in questo caso, non sarà possibile effettuare prelievi ma solo spese tramite la carta virtuale fornita. Ciò non toglie che è possibile utilizzare quest’ultima per ricaricare altri conti che permettono di effettuare prelievi. In effetti, da questo punto di vista, risulta essere un po’ inappropriato definire YAP un conto, sarebbe più appropriato considerarlo un provider di servizi bancari che fornisce, in particolare, una carta personale gratuita.

Ovviamente si tratta di un servizio destinato a maggiorenni, tuttavia, a differenza di molti altri dello stesso tipo, permette anche a ragazzi over 14 di registrarsi, attraverso una procedura di identificazione guidata, da effettuare con un genitore o tutore.

Inoltre, tra le altre cose, c’è anche la possibilità di trasferire denaro da e verso altri utenti YAP in maniera istantanea e gratuita attraverso una funzione dedicata. Ora che siamo al corrente delle varie modalità di deposito e caratteristiche, scopriamo insieme come aprire un conto YAP.

Funzionamento

  1. Per unirti al mondo di YAP sarà necessario scaricare l’app. Usando il link di seguito, avrai di diritto a un bonus dopo una prima ricarica di almeno 5€: Link Registrazione
  2. Registrati attraverso il semplice form guidato inserendo il codice MARCOD’IGN completando la procedura di KYC
  3. Attendi la conferma del conto entro un massimo di 3 giorni lavorativi dopodiché ricarica attraverso una delle modalità indicate in precedenza.
  4. Se vorrai potrai procedere alla richiesta della carta fisica. Questa solitamente ha un costo non superiore ai 10€ anche se, in alcuni periodi promozionali, potrai richiederla gratuitamente.

Richiedere la carta non sarà obbligatorio. Inoltre, tra le altre cose non averla non precluderà nessun tipo di utilizzo. Infatti, potrai pagare online attraverso i dati che troverai in app e nei negozi attraverso qualsivoglia servizio del tipo Google Pay, Apple Pay, Samsung Pay, ecc. aggiungendo la carta virtuale al tuo account.

Disclaimer

Potrebbe essere opportuno sollevare il sottoscritto e l’intero staff del sito da eventuali usi impropri o problematiche relative al conto YAP. L’articolo in questione, si occupa semplicemente di illustrare e consigliare un prodotto testato a sufficienza. Pertanto, la raccomandazione, come al solito, è di agire con cautela e nel rispetto di termini e condizioni imposti dal provider.

Conclusione

Per qualsiasi domanda o richiesta ti invito a utilizzare i vari form di contatto che trovi sul sito oppure, cliccando su questo link troverai tutte le nostri account social tramite i quali potrai fruire di vari contenuti supplementari e restare aggiornato sulle ultime pubblicazioni.

A tal proposito, ti invito a dare un’occhiata a tutti gli altri contenuti presenti nella sezione articoli del blog.

Se invece apprezzi il nostro lavoro e vorresti contribuire al progetto e alle spese da esso derivanti con una piccola donazione, ti invito ad utilizzare questo link.

A presto.

Articoli Correlati

Ho avuto un sacco di sogni quando ero un ragazzino, e penso che gran parte di ciò sia nato dal fatto che ho avuto la possibilità di leggere molto

Bill Gates
Articoli Consigliati
Sponsor
Seguici su Facebook
Esplora