fbpx
LaptopLifeStyle

3 Motivi per cui dovresti iniziare ad investire

Indice

Presentazione

Benvenuto in questo nuovo post. Quante volte ti hanno detto “dovresti iniziare ad investire”?

Non so chi tu sia ma, a prescindere da quale sia la risposta a questa domanda, oggi ti spiegherò perché tutto questo è vero e perché non dovresti perdere neanche un altro giorno prima di iniziare ad investire il tuo denaro.

Cosa vuol dire investire?

Forse questa domanda può sembrare banale ma in molti casi non lo è. Infatti, sono sicuro che prima di dare una risposta sensata a questo quesito, chiunque abbia bisogno di un attimo di riflessione.

Ma senza tirare ad indovinare inutilmente vediamo cosa ha da dirci uno dei più grandi economisti di tutti i tempi.

Un’operazione di investimento è quella che, attraverso un’analisi approfondita, promette la sicurezza del capitale e un rendimento adeguato

Benjamin Graham

Strano vero? “Sicurezza” e “Investimento” all’interno della stessa frase. Un binomio del tutto inusuale nei discorsi qualunquisti a cui siamo abituati.

Eppure, è vero. Talvolta, investire è molto più sicuro che non farlo e in questo articolo scopriremo insieme il perché.

Inflazione

Ricollegandoci a quanto detto in precedenza, come può non investire essere più rischioso di investire?

In Italia c’è una forte cultura del risparmio, un aspetto fondamentale per dar vita ai nostri progetti e per essere più tranquilli finanziariamente parlando.

Ma c’è un però. Devi sapere che risparmiare denaro senza investirlo comporta una perdita assicurata.

Tranquillo, i 20.000€ custoditi nel tuo conto bancario non spariscono. Quello che perdi è parte del potere d’acquisto. I tuoi 20.000€, dopo qualche saranno pur sempre 20.000€ ma ti daranno la possibilità di comprare sicuramente meno beni di quanti ne avresti potuti acquistare qualche anno prima.

Tutto questo accade a causa di un fenomeno tanto semplice quanto devastante. Il suo nome è inflazione.

Senza perderci troppo il chiacchiere, ti anticipo che l’inflazione è un processo tramite cui viene emessa nuova moneta circolante. Questo, come ci insegnano le leggi macroeconomiche, non può che portare a un abbassamento del potere d’acquisto della moneta.

Detto ciò, siamo arrivati alla conclusione che il tuo denaro se tenuto immobile a marcire perde all’incirca l’1,7% del suo valore ogni anno.

Infatti, uno dei motivi principali per cui la gente investe il proprio denaro consiste proprio nella volontà di “combattere l’inflazione”.

Pensione anticipata

Abbiamo capito cos’è l’inflazione e perché è dannosa per le nostre finanze tuttavia ci sono delle motivazioni molto più intuitive per le quali vale la pena investire denaro.

Quanto spesso sentiamo dire che le pensioni non sono sufficienti a vivere una vita dignitosa? E ancora, hai notato come l’età media di pensionamento stia salendo vertiginosamente con il passare del tempo?

Che si tratti di luoghi comuni, esagerazioni e quant’altro, non possiamo nasconderci. In tutto questo c’è un fondo di verità. Quelli sopramenzionati sono dei problemi reali ma non irrisolvibili.

Infatti, un investimento consapevole e ben realizzato può portare notevoli vantaggi nel lunghissimo termine permettendoti di vivere un vita tranquilla e addirittura di poter smettere di lavorare in anticipo rispetto a tutti gli altri.

Tutto questo è possibile grazie al famoso interesse composto che permette al nostro denaro di moltiplicarsi esponenzialmente con il passare del tempo.

Prima cominci migliori saranno i risultati. Infatti più tempo viene dato all’interesse composto sempre maggiori saranno i profitti. Se ancora non ti è chiaro il motivo di questo fenomeno il consiglio è di informarsi maggiormente sull’argomento.

Resilienza agli imprevisti

Investire il proprio denaro porta sé un ulteriore vantaggio.

A prescindere dalla strategia e dal settore di investimento, una cosa è certa. Un buon investimento comporta delle entrate passive ogni mese.

Ovviamente il valore di queste entrate è molto variabile nonché fortemente dipendente dalla quantità di denaro investito. Tuttavia questo è ottimo punto di partenza per gestire eventuali imprevisti o perché no, togliersi qualche soddisfazione.

Infatti, beneficiando di queste entrate del tutto passive potrai gestire questi costi aggiuntivi senza sottrarre denaro alle tue priorità e senza dover ricorrere a prestiti sconvenienti.

Recap

Insomma spero tu abbia capito l’importanza di investire il proprio denaro.

Però, fermo. Non andar via e leggi attentamente quest’ultima parte.

Questo articolo ha come unico intento quello di porre alla tua attenzione queste tematiche. Affinché un investimento porti i benefici di cui abbiamo parlato bisogna muoversi nel modo giusto e per far ciò è necessario informarsi.

Come puoi immaginare la rete è piena di contenuti di valore sull’argomento ma mi permetto di consigliarti due grandissimi libri che ogni investitore che si rispetti deve assolutamente leggere:

Se invece non sei un appassionato di lettura, questo podcast può essere un punto di partenza.

Conclusione

Per qualsiasi domanda o richiesta ti invito a utilizzare i vari form di contatto che trovi sul sito oppure, cliccando su questo link troverai tutti i nostri account social tramite i quali potrai fruire di vari contenuti supplementari e restare aggiornato sulle ultime pubblicazioni.

A tal proposito, ti invito a dare un’occhiata a tutti gli altri contenuti presenti nella sezione articoli del blog.

Se invece apprezzi il nostro lavoro e vorresti contribuire al progetto e alle spese da esso derivanti con una piccola donazione, ti invito ad utilizzare questo link.

A presto.

Articoli Correlati

Ho avuto un sacco di sogni quando ero un ragazzino, e penso che gran parte di ciò sia nato dal fatto che ho avuto la possibilità di leggere molto

Bill Gates
Articoli Consigliati
Sponsor
Seguici su Facebook
Esplora